Get Adobe Flash player

articolo per Trinità e Liberazione

Nei giorni 31 maggio, 1 e 2 giugno a Cappadocia(AQ), presso il Centro di Spiritualità delle suore trinitarie , l'ADEAT Onlus ha svolto la propria Assemblea generale aperta a tutti i soci e simpatizzanti. Dopo aver svolto i lavori in cui sono state prese importanti decisioni sul prosiego delle opere in Madagascar come quella di costruire ancora altre due aule nella scuola P. Valeriano Marchionni ad Andriamena

 e quella di costruire il liceo ad indirizzo agricolo nel già Centro di Formazione Agricola a Merimandroso vicino ad Antananarivo e parlato dei bambini sostenuti economicamente dalle famiglie per lo studio, l'attenzione dei presenti si è focalizzata su un importante avvenimento: il ricordo e la celebrazione di due importanti personaggi dell'Ordine Trinitario: P. Leandro Barile e P. Valeriano Marchionni.

Il 1° giugno tutti i partecipanti all'Assemblea si sono recati a Lecce nei Marsi (AQ), una ridente cittadina della Marsica, regione con una forte tradizione e costumi risalenti al periodo romano ed oltre; i suoi abitanti hanno sempre avuto la forza di rialzarsi da disgrazie e calamità che l'hanno colpito nel corso dei secoli; una per tutte va ricordato il tremendo terremoto che nel 1915 l'hanno rasa al suolo con tante e numerose vittime.

Il Presidente dell'ADEAT Concezio Terra, il Sagretario Ermanno Di Matteo e Franco Citriniti con il Sindaco Gianluca De Angelis, l'Assessore alla cultura Augusto Barile e il Parroco Don Vincenzo di Lecce nei Marsi con un lavoro costante durato più di un anno sono riusciti a preparare un avvenimento che rimarrà nella memoria di tutti i presenti, in special modo negli abitanti locali, sul ricordo di P. Leandro Barile e P. Valeriano Marchionni. Erano presenti autorità civili e religiose: il primo Consigliere dell'Ambasciata della Somalia in Italia, il rappresentante della Provincia dell'Aquila, del Comune di Avezzano e dei Comuni vicini e naturalmente il Sindaco di Lecce nei Marsi Gianluca De Angelis con il Consiglio Comunale, il P. Generale Josè Narlaly, il P. Provinciale Gino Buccarello, tanti altri PP. Trinitari e suore trinitarie anche malgasce, il Parroco Don Vincenzo, sacerdoti diocesani della Forania, laici trinitari di Avezzano, Luco e Cese, parenti di P. Leandro e P. Valeriano, amici e tanta popolazione locale. Tra i diversi interventi Franco Citriniti ha presentato il libro “DALLA MARSICA AI FRATELLI BISOGNOSI” sulla vita di P. Leandro nativo di Lecce nei Marsi Primo Prefetto Apostolico nel Benadir della Somalia e P. Valeriano nativo di Cese dei Marsi uno dei primi cinque Missionari in Madagascar; il libro è molto interessante e consiglio a tutti di leggerlo; il libro ricorda anche il terremoto del 1915 e riporta tutti i frati e suore trinitari della Mersica. Il Sindaco ha poi scoperto la targa che intitola una strada a P. Leandro e Don Vincenzo l'ha benedetta. Si scorgeva nei presenti il desiderio di conoscere l'operato dei due grandi Missionari trinitari della Marsica. La cerimonia si è conclusa con la Celebrazione della S. Messa di ringraziamento alla Santa Trinità che ha scelto la Marsica per dare tanti e grandi sacerdoti e suore all'Ordine trinitario.

 Per l'ADEAT 

Vito Capasso